Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Uccise anziano alla guida del bus

chiuse le indagini, l'autista era drogato

Va verso il giudizio Alessandro Morini, l'autista dell'Atac di 29 anni che il 20 dicembre scorso mentre era alla guida di un bus della linea 31, sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, investì e uccise un anziano automobilista, Gino Anselmi di 66 anni.

La procura di Roma ha infatti chiuso le indagini e ha formalizato le accuse: omicidio colposo e guida sotto effetto degli stupefacenti. Il formale deposito degli atti prelude di prassi ad una richiesta di rinvio a giudizio. E' possibile, comunque, che i difensori di Morini possano chiedere il rito abbreviato. L'incidente avvenne nella zona dei Colli Portuensi in via Isacco Newton. Morini, come evidenziarono le analisi tossicologiche guidava il mezzo sotto l'effetto della cocaina e aveva appena finito il turno sulla circolare "31" che parte e arriva da Piazzale Clodio. Morini doveva portate quel mezzo in deposito quando  dopo la solita lunga giornata dilavoro nel caotico traffico della città.

I testimoni riferirono che quel bus aveva una velocità troppo elevata quando in via Isacco Newton, una strada a scorrimento veloce nella zona dei Colli Portuensi, travolseGino Anselmi. L'anziano aveva appena parcheggiato l'auto, forse per un guasto, azionato le quattro frecce ed era sceso prudentemente dalla vettura quando venne travolto dal bus impazzito. L'autista venne chiuso in carcere e poi gli furono concessi gli arresti domiciliari. Misura a cui è a tutt'oggi sottoposto.

[23-07-2009]

 
Lascia il tuo commento