Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Al via demolizione capannone con tetto in Eternit

lavori iniziati dopo 27 anni dalla prima ordinanza

Occorreranno almeno due giorni per demolire i di eternit che costituiscono la copertura del capannone abusivo di via Leonardo Mellano, zona residenziale del quartiere.

I lavori sono iniziati questa mattina. Dalla prima ordinanza di demolizione datata 1982, alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato emessa nel 2008, una lunga sequela di ricorsi e una richiesta di condono prima concesso e poi annullato, hanno ritardato di anni l'abbattimento del manufatto. "La concessione di condono e' stato un errore sul quale gli uffici del Comune sono prontamente intervenuti - dichiara Corsini - non si spiega pero' come strutture come questa, inoltre totalmente inutilizzate, possano rimanere in piedi cosi' tanto tempo. Sicuramente c'erano dei problemi di costo e di pericolosità' dei materiali che l'attuale ufficio anti-abusivismo ha superato venendo incontro alle esigenze dei cittadini".

Studi tecnici hanno rilevato che il tetto del capannone e' composto di una tipologia di amianto tra le più pericolose. La ditta appaltatrice dovrà quindi adempiere a un apposito procedimento di demolizione e di smaltimento dell'eternit, per un costo che oscillera' tra i 70 e i 100 mila euro.

L'intera area, circa mille metri quadrati, e' stata acquisita dal Comune all'inizio degli anni '80 ed e' destinata a servizi pubblici. "Nel Municipio XIII c'e' una carenza di 3.000 posti negli asili nido - spiega Vizzani - pensiamo quindi in accordo con l'assessore Corsini, che la priorità' sia quella di costruire in project financing un nido o una scuola materna".

[22-07-2009]

 
Lascia il tuo commento