Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Codice anti truffa

il Comune interviene per salvare i turisti

Il Campidoglio prende di petto il problema delle truffe operate a danno dei turisti che visitano la città. Questa mattina, al termine di un incontro con i rappresentanti delle categorie che si occupano dell’accoglienza, i vigili urbani e gli assessori comunali al Commercio Davide Bordoni e alla Mobilità Sergio Marchi, l’assessore al Turismo Mauro Cutrufo ha annunciato che sarà predisposto un codice etico di comportamento al quale dovranno attenersi tutti gli operatori del settore.
L’obiettivo è evitare che possano ripetersi episodi come quello che ha visto protagonisti i due giapponesi che al ristorante Il Passetto hanno dovuto pagare un conto di quasi 600 euro.

Le prescrizioni contenute nel nuovo regolamento dovranno essere dunque osservate da albergatori, tassisti, ristoratori. In caso contrario saranno applicate sanzioni severe, come la sospensione della licenza per alcuni mesi. Tuttavia, per modificare il regolamento attuale bisognerà agire di concerto con la Regione Lazio.

Cutrufo ha anche annunciato un corso di formazione per gli operatori del turismo e una campagna di comunicazione che partirà a settembre. Il tutto per mettere in luce che la politica del turismo nella capitale si muove nella direzione del rispetto degli ospiti che vengono considerati per quelli che sono, ossia una risorsa preziosa.

 
TAG: turismo
 

[22-07-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE