Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Percezione sicurezza in città

per la metà dei romani criminalità in aumento

Disoccupazione e violenza sono le prncipali preoccupazioni dei cittadini del Lazio. Secondo lo studio realizzato dalla facoltà di Scienze della Comunicazione più della metà dei romani ritiene che negli ultimi 12 mesi la criminalità in città sia aumentata. Ad essere convinti dell'aumento dei reati è il 50,7% dei romani; per il 43,8% è rimasta a livelli precedenti a quelli dello scorso anno, mentre solo per il 1,4 % è diminuita.

Per oltre il 60% degli intervistati invece l'aumento della criminalità è correlato all'aumento dell'immigrazione. La percezione dell'insicurezza varia molto con l'età e il sesso: se gli anziani temono più criminalità e solitudine, i giovani tra i 20 e i 30 anni sono preoccupati per il lavoro e la mancanza di servizi.

A proposito di sicurezza: ben l'80% dei cittadini del Lazio intervistati pensa che le telecamere e i sistemi di videosorveglianza negli spazi pubblici possano essere utili per combattere la criminalità. Netta bocciatura invece per le ronde, ben il 72% degli intervistati infatti non ne prenderebbe parte se fossero organizzate nel proprio quartiere.

[21-07-2009]

 
Lascia il tuo commento