Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Immigrati: controlli a tappeto sugli affitti

affitti impossibili e il prefetto ordina il monitoraggio

Controlli a tappeto sugli affitti degli immobili agli immigrati. Il prefetto di Roma Achille Serra ha ordinato un monitoraggio accurato del mercato delle locazioni per evitare situazioni di sovraffollamento e rischi per la sicurezza pubblica.

E’ il caso delle 15 persone che vivono nello stesso appartamento in via Buonarroti, nel quartiere esquilino, dove nella notte tra venerdì e sabato un incendio è costato la vita a madre e figlio bengalesi.

I quartieri di piazza vittorio e termini saranno i primi ad esser controllati, popolati soprattutto da cinesi e bengalesi, da immigrato si arriva a pagare anche 1.000 euro per 55 metri quadrati. Ma la situazione non è migliore in via agnanina dove un edificio di 4 piani ospita 70 famiglie romene, vivono in 4 o 6 in 30 metri quadrati e pagano 600 euro al mese.
Stessa storia sulla casilina, tuscolana, borghesiana, cassia, prenestina, insomma in un mercato immobiliare già impazzito per tutti, figuriamoci per chi ha più difficolta’ e farebbe di tutto per avere un tetto.

I controlli disposti dal prefetto serviranno anche a limitare ricatti e soprusi a persone costrette ad accettare condizioni igieniche al limite, spesso vittime di ricatti e costretti a pagare prezzi da capogiro quasi sempre senza contratto.

 
 

[17-01-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE