Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nubifragio si abbatte sulla città

grandine, fulmini e tromba d'aria

Una tromba d'aria si è abbattuta sulla capitale, un violento temporale estivo che ha letteralmente allagato le strade e causato danni e disagi ai cittadini.

Intorno alle 18:25 nel giro di pochi minuti la città è stata colpita da un fortissimo nubifragio, con forti scariche di vento e grandine. Si è interrotto per alcuni minuti il funzionamento dei telefonini.

A causa di allagamenti e caduta di rami e alberi, traffico in tilt soprattutto sulla via Cristoforo Colombo, sulla Prenestina, in zona Muro Torto, e sulla via del Mare. All'Eur un ragazzo che si era rifugiato sotto un albero è rimasto ferito a una gamba.

Due persone, rimaste bloccate in auto a causa del maltempo, sono state tratte in salvo da una pattuglia dei carabinieri in via Palestrina, sulla Polense al bivio per Gallicano e Villa Capena. Un torrente che corre lungo la strada è esondato cogliendo di sorpresa le due persone a bordo di un'auto.

ALLAGATA PIAZZA NUMA POMPILO. Una piscina naturale con l'acqua alta fino a 30 centimetri. Si presenta così piazza Numa Pompilio dopo il violento acquazzone. Una vasta area allagata che ha mandato in tilt il traffico locale con le auto costrette a frettolose retromarce o ad attraversare la piazza a passo d'uomo. Ma non è stata solo la pioggia a creare problemi. Molti i rami caduti dagli alberi che sono finiti sulla carreggiata rendendo ancora più difficile il flusso delle automobili. Rami caduti anche sulla Cristoforo Colombo in direzione Roma.Il centralino dei vigili del fuoco in è tilt per le richieste di soccorso, danni a Tivoli, Castel Madama e La Rustica.

Centinaia le chiamate al comando provinciale dei vigili del fuoco di via Genova. Segnalati anche alberi caduti ed allagamenti a strade, negozi e cantine.

 


[02-07-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia