Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piazza Navona, veglia funebre per Jacko

''Era un mito. Nessuno potrà mai dimenticarlo''

 Circa 200 persone tra giovani, giovanissimi, ma anche mamme che accompagnano i figli e quarantenni cresciuti sulle note del grande del Pop morto giovedì scorso: Michael Jackson. Dalle 19 in piazza Navona è andato avanti per tutta la notte la veglia funebre organizzata dal gruppo Michael Jackson FanSquare, che in contemporanea si svolge anche a Napoli in piazza Dante.

 L'appuntamento nato dal tam tam su facebook, ha portato i fans nel cuore di Roma. Un grande striscione affisso sulla ringhiera che chiude la fontana del Bernini recita "Michael we love you more". In molti ascoltano le sue canzoni, altri le cantano, accendono candele, portano fiori. Molti piangono, soprattutto le più giovani. Due ragazze indossano la maglietta creata appositamente per l'evento, è nera con le scritte rosse: davanti "Michael a king of pop".

 "Era proprio un mito - racconta Paola, una 25enne di Roma - e lo sarà per sempre. Nessuno potrà mai dimenticarlo". Molti dei fan indossano magliette con immagini del cantante, alcuni il tipico cappello reso celebre da Jackson nel video Billy Jean altri indossano guanti color argento tempestati di paillettes, altri ancora occhiali a specchio. "Ho solo 21 anni - dice Paolo - ma per me era e resta il migliore di tutti". Lo stereo suona Thriller, il più grande successo di Michael Jackson, e tutti battono le mani scandendone il tempo e dedicando un lungo applauso commosso al termine del pezzo, intonando il nome del grande del Pop.

 Michael Jackson, morto giovedì scorso a 50 anni per cause ancora da accertare, avrebbe dovuto iniziare a luglio da Londra, una serie di 50 concerti in tutto il mondo. Ma forse un dose eccessiva di farmaci gli ha stroncato la vita.

[29-06-2009]

 
Lascia il tuo commento