Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Storie Metropolitane
 
» Prima Pagina » Storie Metropolitane
 
 

Coronato il sogno di un vigile di Brindisi

''avevo studiato tutto per bene''

E' arrivato da Brindisi a Roma per realizzare il sogno di dirigere il traffico in piazza Venezia. Il , dopo decenni di servizio nella polizia municipale di Brindisi, a un passo dalla pensione, è riuscito così a coronare il sogno di tutta una vita: salire sulla storica pedana, resa celebre in tutto il mondo da Alberto Sordi che interpretò nel film "Il vigile" la parte dello scalognato Celletti.

Spinelli ha scritto al comandante della polizia municipale di Roma Angelo Giuliani esprimendogli la sua richiesta e, una volta tanto, come nelle favole, il desiderio è stato esaudito: Giuliani ha dato il suo consenso, e il nuovo vigile di Roma dirigerà le otto direttrici di traffico che convergono in piazza Venezia.

"Non è stato difficile - racconta -, avevo studiato tutto per bene: vengo a Roma due volte l'anno e ogni volta mi incanto a vedere il vigile urbano lassù sulla pedana, come gestiscola, come tutto il traffico di questa grande piazza dipenda da lui». Era il suo sogno. Dopo 37 anni di onorato servizio come vigile urbano a Brindisi, voleva chiudere così la sua carriera, prima di andare in pensione nel prossimo gennaio. "«Mi sono fatto questo regalo - dice appena sceso dalla pedana mobile -, non avevo paura, ma sì, ero emozionato, molto emozionato: mi hanno fotografato i turisti, mi hanno salutato in tanti quando era lassù". Non c'era nessuno della sua famiglia però, "siamo venuti con l'auto di servizio, non potevamo trasportare nessuno", dice con un filo di dispiacere mistoperò a senso del dovere. E il collega brindisino che lo ha accompagnato aggiunge: "Questo è vero attaccamento al lavoro: prima della pensione uno sogna un'altra vita e invece lui ha voluto coronare così la sua carriera".

[27-06-2009]

 
Lascia il tuo commento