Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

La coppa del mondo dei pasticceri

a rappresentare l'italia 3 maestri del dolce

A pochi mesi di distanza dal trionfo di Berlino che ha visto gli azzurri sul gradino più alto, l’Italia torna a gareggiare in una coppa del mondo, seppur insolita: quella di pasticceria.

La finale, prevista per il 22 gennaio prossimo, prevede la partecipazione di 20 squadre nazionali: a rappresentare l’Italia Fabrizio Donatone, Angelo di Masso e Fabrizio Galla che hanno ricevuto dal presidente della provincia l’augurio di calcare le orme di cannavaro e compagnia. In campo o, per meglio dire, in laboratorio, i tre dovranno comporre in 10 ore circa una vera e propria opera d’arte servendosi esclusivamente di nocciole, latte di mandorle, mascarpone, frutta e cioccolata. Gli azzurri porteranno in dote tre statue di zucchero che rappresentano jessica rabbit, cat woman e la donna invisibile.

A contendere il titolo nella finale del 22, che si svolgerà a lione, altre 19 formazioni provenienti da tutto il mondo che daranno vita a tre prove: un dolce al cioccolato, un dolce con gelato, e un dolce al piatto. Su ciò che prepareranno gli italiani c’è il riserbo più assoluto anche se i pasticceri assicurano di raggiungere il massimo della perfezione tanto nel gusto che nella forma artistica.

[16-01-2007]

 
Lascia il tuo commento