Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

I Love Radio Rock

di Richard Curtis. Con Philip Seymour Hoffman, Emma Thompson, Kenneth Branagh

 di Rosario Sparti

1966. Gran Bretagna. Le emittenti radiofoniche clandestine stanno incominciano a diffondersi in opposizione alla più ingessata BBC, nei mari del Nord naviga un vecchio peschereccio che ospita l’unica radio a garantire pop-rock notte e giorno: Radio Rock. Il governo tenterà con tutte le sue forze di bloccarla ma le avventure di quella banda di giovani, devoti della trasgressione, rimarrà nel mito della terra d’Albione.

Richard Curtis, regista di LOVE ACTUALLY e sceneggiatore di molti successi british, confeziona un'opera semplice ma che regala grandi emozioni. Supportato da un cast in grande spolvero, dal lesterbangsiano Seymour Hoffman al folle Rhys Ifans passando per l’hitleriano Kenneth Brangh, si avvale di una storia realmente accaduta per raccontare il mito e al tempo stesso l’elegia dei sogni legati alla grande era del rock.

Unica pecca del film probabilmente una eccessiva lunghezza ma che viene compensata dalla grande energia che il film riesce a sprigionare, un entusiasmo che insieme all’innocenza è l'elemento portante della pelllicola. In tempi cinici come quelli d’oggi vedere una barca piena zeppa di folli, ragazzi alle prime armi con l’altro sesso, disadattati che credono di poter cambiare la mente delle persone grazie al potere della musica è qualcosa probabilmente d’ingenuo ma estremamente vitale.

Questo musical on the boat travolge lo spettatore grazie ad una colonna sonora da urlo, che non si fa mancare nulla e che ci ricorda che se il rock non può cambiare il mondo, forse può salvare qualche vita. Rock ‘n roll!!!


 


Secondo te quanti euro merita??
 

[19-06-2009]

 
Lascia il tuo commento