Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Week end di risse ed alcool

ad Acilia caccia all'uomo dei carabinieri

È diventata una vera e propria caccia all’uomo una normale chiamata di intervento del 112 in via di Saponara nel XIII municipio. 

Protagonisti di una movimentata domenica pomeriggio Luca e Francesco Ippoliti, due gemelli trentenni di san Giorgio di Acilia con precedetni per rapina: prima litigano e poi i due vengono alle mani.

Qualcuno chiama il 112 ma all’arrivo dei carabinieri, quattro militari vengono aggrediti e picchiati dai due e da altre due  persone.

Calci, pungi e anche morsi, un carabinieri viene ricoverato con un trauma cranico, poi i 4 fuggono all’interno delle case popolari e restano per diverse ore chiusi nell’abitazione dei vicini che li proteggono.  

A questo punto, con una gazzella accerchiata dai condomini che parteggiano per gli aggressori, scatta l’allarme e arrivano 70 militari, con tanti di elicotteri e unità cinofile. Dopo diverse ore i 4 vengono arrestati, mentre scatta la denuncia per favoreggiamento di cinque vicini.  

Ma aggressioni ai carabinieri si sono verificate nel finesettimana anche nel corso di controlli alla movida notturna sul litorale di Ostia. All’alba di domenica un 27enne di torvaianica ha reagito con le botte  al fermo davanti a un bar, perche’ completamente ubriaco. E’ stato arrestato.

A ponte Lanciani, invece, erano stati 4 romeni, anche loro completamente ubriachi, ad opporre resistenza a un controllo, reagendo con l’ausilio di altri 3 connazionali all’intervento dei militari. 

Per tutti e 7 sono scattate le manette. Ma in tutto il finesettimana, aggressioni ai militari a parte, la violenza l’ha fatta da padrone in quelli che dovrebbero essere i luoghi del divertimento. 18 le persone fermate per rissa davanti ai locali, dal centro al litorale,  e per guida in stato d’ebrezza.

[15-06-2009]

 
Lascia il tuo commento