Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gheddafi arriva a Roma

città ancora blindata fino a sabato

Ci risiamo, ancora una volta Roma blindata fino a sabato 13 e traffico paralizzato al passaggio del corteo presidenziale di Gheddafi. Ma le giornate di passioneper il traffico non finiranno con la partenza del Colonnello per Tripoli. Sabato infatti ci sarà il lungo corteo del Gay Pride.

Le misure di sicurezza per l'arrivo di Gheddafi sono imponenti, anche perché si annunciano, a partire dagli studenti della Sapienza, diverse manifestazioni contro la sua presenza in città. Proteste in merito alle politiche sull’immigrazione e sui diritti umani.

Un'ordinanza della Prefettura vieta manifestazioni, spettacoli o eventi all’interno dell'area verde di Villa Pamphili, dove è stata allestita la tenda beduina (di fatto interdetta al pubblico) nella parte delimitata da via Aurelia Antica - via di San Pancrazio - via Vitellia - via Leone XIII. Per motivi di ordine pubblico e di sicurezza, fa sapere una nota del Campidoglio, anche la Casa dei Teatri resterà chiusa da mercoledì 10 a sabato 13 giugno compreso. La presenza del leader libico in città, con il suo fitto calendario di incontri e visite ufficiali, promette di influire negativamente anche sul traffico di molti altri quadranti della Capitale.

Sono previsti blocchi stradali della circolazione, percorsi blindati per il corteo - dall’Eur al Flaminio -, probabili blocchi stradali per la manifestazione annunciata da Onda e Colletti­vi studenteschi a Mon­teverde. Disposte anche chiusure "a soffietto", ovvero divieti di circolazione e di accesso ad al­cune zone decisi all'ultimo momento in base alle esigenze di spostamento della delegazione diplomatica. Annunciate azioni dimostrati­ve, volantinaggi e, giovedì, una partita di calcio "di protesta" nel parco di Villa Pam­phili, anche se lontano dalla tenda che il leader libico userà come residenza. Possibili manifestazioni e difficoltà al traffico anche tra piazza Venezia e il Campidoglio, dove si potrebbe tenere una manifestazione di esuli italiani dalla Libia nel caso Gheddafi non mantenesse la promessa di riceverli nella sua tenda tra venerdì e sabato.

L'AGENDA DEL LEADER

Giovedì 11: in mattinata - incontro in Senato con il presidente Renato Schifani; 12.30 - incontro-dibattito con studenti e docenti dell'Università la Sapienza; 18.00 - incontro in Campidoglio con il sindaco Gianni Alemanno. Il colonnello ha annunciato anche che dall'Aula Giulio Cesare si affaccerà sulla piazza michelangiolesca e pronuncerà un discorso di una ventina di minuti.
Venerdì 12: 10.30 - incontro in Confindustria con il presidente Emma Marcegaglia e gli imprenditori italiani; 12.30 - incontro all'Auditorium della Musica con il ministro per le Pari opportunità Mara Carfagna e mille donne esponenti del mondo imprenditoriale, politico e culturale italiano; 16.30 - incontro alla Camera con il presidente Gianfranco Fini. Quindi, nella Sala della Lupa, tavola rotonda d'eccezione organizzata dalla Fondazione Italianieuropei con due ex ministri degli Esteri, lo stesso Fini e Massimo D'Alema e l'ex ministro degli Interni Giuseppe Pisanu.

LA CONFERENZA STAMPA

 
 

[10-06-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE