Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Elezioni europee, come si vota

il 6 e 7 giugno alle urne

Quest’anno circa 492 milioni di abitanti saranno chiamati ad eleggere l’assemblea parlamentare dell’Unione europea, il secondo più grande parlamento al mondo, dopo l’India, ad essere scelto tramite elezioni democratiche.

Le elezioni per la VII legislatura (2009-2014) del Parlamento europeo si terranno tra il 6 e il 7 giugno 2009, sabato e una domenica, come già avvenne nel giugno 2004.

TUTTI I CANDIDATI NELLA CIRCOSCRIZIONE LAZIO 

In questa occasione, verranno eletti 72 deputati attraverso il sistema proporzionale. Elemento caratterizzante di questo è l’assegnazione dei seggi in circoscrizioni elettorali plurinominali, suddividendoli fra le varie liste in proporzione ai voti ottenuti.

Si presenta quindi come un sistema elettorale basato sulla democraticità e rappresentatività in quanto permette di fotografare la situazione reale del Paese.

Il sistema proporzionale può prevedere o meno la possibilità per l’elettore di esprimere una o più preferenze per un candidato all’interno della lista votata. In questo caso, vengono eletti nell’ambito di ogni lista i candidati che hanno ottenuto il numero maggiore di preferenze.

Le schede saranno distinte nel colore, per ognuna delle cinque circoscrizioni italiane decise dal Ministero dell’Interno:

CIRCOSCRIZIONE NORD EST: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto
CIRCOSCRIZIONE NORD OVEST: Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta
CIRCOSCRIZIONE CENTRO: Lazio, Marche, Toscana, Umbria
CIRCOSCRIZIONE SUD: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia
CIRCOSCRIZIONE ISOLE: Sardegna, Sicilia

[05-06-2009]

 
Lascia il tuo commento