Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

La stagione del teatro Vittoria

Lo storico teatro di Testaccio ha presentato il cartellone 2009-2010

Il Teatro Vittoria con la storica cooperativa Attori & Tecnici affronta la prima stagione programmata senza Attilio Corsini (scomparso un anno fa) e lo fa, dopo anni di incertezze, con certezze sul futuro della sala, visti i rapporti ora sereni con la proprietà (Vittoria Amati), e con risparmi significativi: paghe ridotte per tutti i dipendenti e cachet assai bassi per gli artisti ospiti, a cominciare da Roberto Herlitzka, che apre il 6 ottobre la sala di Testaccio con l'ironica “Elisabetta II” di Thomas Bernhard e regia di Teresa Pedroni.

Dieci gli spettacoli in cartellone dal 28 aprile al 16 maggio 2010. Tra gli appuntamenti: “Per fortuna è una notte di luna” di Gianni Clementi col gruppo degli Attori & Tecnici, che torna anche con “La tartaruga” di Darwin di Juan Mayorga. Da segnalare ancora Marisa Laurito e Enzo Gragnaniello in “Erba cattiva”.

Infine, varie attività collaterali ricche di curiosità. C'é stata la volontà di portare alla ribalta un teatro nuovo, fatto dai grandi interpreti ma anche dai nuovi talenti e dalle nuove generazioni, con le quali si ha il dovere di confrontarsi, in un cartellone segnato in modo evidente dalla presenza di una drammaturgia contemporanea, effervescente e dinamica, ma vicina al comune sentire. Ecco allora “Salviamo i Talenti - Premio Attilio Corsini” e il Centro di Drammaturgia Permanente, due operazioni con lo scopo far emergere e crescere tutte le energie e idee capaci di dar voce alle necessità del nostro tempo.

"E’ magia essere qui, tra mille difficoltà, a presentare la 23a stagione del Teatro Vittoria - ha dichiarato, a nome di tutti, Viviana Toniolo - Una magia fatta di resistenza, di un lungo e appassionato lavoro da chi c'é, da chi non c'é più e per chi ci sarà, convinti che nonostante tutto il teatro sia lo spettacolo del futuro".

[01-06-2009]

 
Lascia il tuo commento