Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Tesori sotterranei di Roma

al via ''Roma Nascosta''

Si accendono le luci sui tesori sotterranei di Roma. Le ricchezze, normalmente celate agli occhi di cittadini e turisti, sono al centro di un calendario fitto di visite guidate e aperture straordinarie sotto i più importanti monumenti della Capitale. 

Circa 30 tra siti e percorsi archeologici sono interessati dall’iniziativa proposta dal comune di Roma, a partire dagli scavi di Santa Maria Maggiore.  

La basilica papale, costruita nel V Secolo dopo Cristo, si erge sopra un grande edificio di epoca romana.  A sei metri di profondità, sono stati ritrovati alla fine degli anni ’60 importanti mosaici, manufatti e affreschi, tra cui i dipinti del più antico calendario murale dell’antica Roma.  Di grande rilievo anche le caratteristiche tegole con i sigilli papali, rinvenute in occasione dei lavori di restauro della basilica.

Dureranno fino al 31 maggio le aperture di “Roma nascosta”.  L’iniziativa, che prevede anche un ciclo di conferenze curate dalla Sovrintendenza ai Beni culturali (ogni pomeriggio alle 18  presso l’Ara Pacis), sta già riscuotendo grande attenzione da parte del pubblico.  “C’è già il tutto esaurito. Siamo molto soddisfatti e sicuramente replicheremo l’iniziativa nei prossimi mesi” – ha detto Umberto Croppi, Assessore alla cultura del comune di Roma.

[25-05-2009]

 
Lascia il tuo commento