Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Elezioni europee 2009
 
» Prima Pagina » Elezioni europee 2009
 
 

Elezioni europee/2

Continua la presentazione delle liste della circoscrizione Centro

Dopo la prima carrellata di candidati, con la presentazione dei numeri 1 e 2 di Pdl, Pd, Lega, Idv, Udc e Sinistra e libertà, il viaggio di Corriere Romano prosegue coi primi due rappresentanti delle altre sei liste della Circoscrizione Centro.

di Filippo Pazienza

 

LISTA COMUNISTA E ANTICAPITALISTA

OLIVIERO DILIBERTO: nato a Cagliari nel 1956,al momento dello scioglimento del Pci (1991), aderisce al Prc, della cui direzione fa parte sin dalla nascita.
Nel 1994 entra in segreteria nazionale e diventa direttore di Liberazione, organo del Partito. Nel medesimo anno viene eletto alla Camera per la prima volta e nel 1995, a seguito della scissione dei Comunisti unitari, diventa capogruppo. Rieletto deputato nel 1996, nell’ottobre del ’98, a seguito della crisi del governo Prodi, contribuisce a dar vita al Pdci e diventa ministro della giustizia nei due governi presieduti da D’Alema. Nel 2000 viene eletto segretario nazionale dei Comunisti italiani, carica che tuttora ricopre. E’ rieletto deputato nel 2001 e nel 2006. Eletto parlamentare europeo nel 2004, opta per il Parlamento nazionale r conseguentemente rinuncia all’elezione. Nel 2008 non si candida al Parlamento nazionale per far posto all’operaio Thyssen Ciro Argentino. E’ ordinario di Istituzioni di diritto romano presso l’Università La Sapienza di Roma. (Fonte ultraeuropa.eu)

FABIO AMATO: Nato a Città di Castello, 36 anni, residente a Foligno. È il Responsabile Esteri di Rifondazione Comunista e fa parte dell’esecutivo del Partito della Sinistra Europea. La politica è la sua  passione, fin da ragazzo, quando ha iniziato a militare nella FGCI. Ha poi lottato nei movimenti, quello studentesco e nel movimento per la pace e no global. Dirigente dei Giovani Comunisti si è impegnato nelle battaglie contro la precarietà e la guerra, per il lavoro e la giustizia sociale. (Fonte ultraeuropa.eu)

LISTA BONINO-PANNELLA

MARCO PANNELLA: nato a Teramo nel 1930, è laureato in legge ed è giornalista professionista. A vent’anni è incaricato nazionale universitario del Partito liberale, a ventidue Presidente dell’UGI, l’unione di tutte le forze laiche studentesche, a 23 presidente dell’Unione nazionale degli studenti universitari (UNURI). A 24 anni promuove la fondazione del Partito radicale, assieme ad un prestigioso gruppo di intellettuali e di politici democratici, liberali e socialisti. Il Partito radicale inizia le sue attività nel 1956: Pannella vi si impegna subito a fondo, tranne una parentesi di pochi anni, dal 1960 al 1963, in cui è a Parigi come corrispondente de "Il Giorno". Nel 1992 Pannella si presenta alle elezioni politiche con la "Lista Pannella": ottiene l'1,2% dei voti e 7 deputati. In Settembre, appoggia la manovra economica del governo di Giuliano Amato. Alle elezioni politiche del 1994 si schiera con il Polo di Berlusconi. Nel '99 è stato rieletto parlamentare europeo, con la Lista Bonino. (Fonte radioradicale.it e biografieonline.it)

EMMA BONINO: Eletta per la prima volta al Parlamento europeo nel 1979, è stata rieletta nel 1984, 1999 e 2004. Dal 1994 al 1999 è stata Commissaria europea per gli aiuti umanitari, la politica dei consumatori e la pesca e ha trattato con competenza e successo internazionalmente riconosciuti dossier molto complicati e politicamente sensibili, dall'emergenza umanitaria nella regione africana dei Grandi Laghi, alla mediazione col Canada per la soluzione del contenzioso sui regolamenti di pesca, alla crisi dell'epidemia da BSE. Si trasferisce al Cairo nel dicembre 2001 e vi resta tre anni durante i quali si dedica allo studio della lingua araba. In quel periodo è promotrice di varie iniziative volte alla costruzione della democrazia in Medio Oriente e alla lotta contro le mutilazioni genitali femminili. Nei venti mesi del Governo Prodi II (2006-2008) è stata Ministro del commercio internazionale e per le politiche europee. (Fonte radicali.it)

LISTA MPA-ALLEANZA DI CENTRO-LA DESTRA

MONICA BALDI: Architetto, Urbanista ed Autore. Europarlamentare dal 1994 al 1999 con l'incarico di Presidente Vicario della Commissione Cultura, Istruzione, Gioventù e Sport nelle file di Forza Italia.
Eletta alla Camera dei Deputati nel 2001, nella Regione Toscana. Il 27 dicembre 2007 è insignita dell'onorificenza di Grande Ufficiale al merito della Repubblica Italiana. IV LEGISLATURA DEL PARLAMENTO EUROPEO (1994-1999) (Gruppo del PPE – Forza Italia). XIV LEGISLATURA DELLA CAMERA DEPUTATI (2001-2006) (Gruppo Forza Italia). (Fonte monica-baldi.it).

STEFANO BENEDETTI: in attesa di informazioni sul candidato

LIBERAL DEMOCRATICI-MAIE

DANIELA MELCHIORRE: nata a Roma il 12 maggio 1970, risiede a Milano, coniugata e madre di una bambina. E' laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari. Prima di diventare magistrato è stata  avvocato amministrativista anche presso l’Avvocatura dello Stato e cultore di diritto amministrativo all’Università degli Studi di Bari. Ha vinto il concorso in magistratura militare del 1998 ed è stata  Sostituto Procuratore Militare della Repubblica,  prima presso il Tribunale Militare di Verona e poi presso quello di Torino. Nel maggio del 2006 è stata nominata Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia. Le sono state attribuite le seguenti deleghe: Trattazione degli affari di competenza del Dipartimento per  la Giustizia minorile, relativamente alla Direzione generale del  personale e della formazione ed alla Direzione per l'attuazione dei provvedimenti giudiziari e alla firma dei relativi atti e provvedimenti. Il 22 aprile 2008 è stata eletta Deputato della XVI Legislatura. (Fonte danielamechiorre.it)

ANTONIO RAIMONDI (cenni biografici tratti da antonioraimondi.it): Sono nato a Somerville (USA) il 5 novembre 1963, da genitori che erano emigrati da Gaeta (LT) qualche anno prima. Ho compiuto lì i miei primi studi per poi continuarli, dal 1972 anno di ritorno in patria dei miei genitori, nella città di Gaeta dove ho frequentato, dopo le scuole medie, il Liceo Scientifico. Aver vissuto i primi anni della mia vita negli Stati Uniti mi ha regalato, tra le tante cose, almeno due elementi determinanti: l’esperienza dell’emigrazione e la conoscenza della lingua inglese. Dal 2001 sono Docente a contratto di Cooperazione Internazionale presso la Facoltà di Scienze politiche della stessa Università. Ho insegnato anche all’Università di Firenze, all’Università di Roma Tre, LUISS di Roma al Master dell’ILO a Torino e a molti altri corsi in materia. Dal 1997 al 2000 sono stato rappresentante dell’Associazione delle ONG italiane. Dal 2007, consapevole di poter contribuire all’urgente bisogno che la mia città natale ha, di un cambiamento per il proprio sviluppo e miglioramento, mi sono candidato alle elezioni con la Lista Civica Raimondi e attualmente sono Sindaco di Gaeta.

FIAMMA TRICOLORE-DESTRA SOCIALE

LUCA ROMAGNOLI: nato a Roma il 12 settembre 1961 e ivi risiede, coniugato, un figlio. E' Professore Associato per il Settore scientifico disciplinare Geografia (M06) (concorso espletato presso l’Università degli Studi di Urbino in data 26 giugno 2004); già Ricercatore Universitario confermato presso l’Istituto di Geografia della facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma «La Sapienza», in servizio a tempo pieno dal 27 maggio 1994 per il Gruppo di discipline M06 (D.R. 4-5-1994). eletto Segretario Nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, al III Congresso Nazionale (Montesilvano 8, 9 e 10 febbraio 2002). Si avvicina alla politica nel 1975 nel primo anno di liceo scientifico (il liceo romano Righi) e così prosegue presso il liceo Cavour (finché non è costretto, “dagli avvenimenti”, a cambiare scuola, tanto che conclude gli studi presso il liceo parificato Paolo Orlando). Già militante del Movimento Sociale Italiano (iscritto dal 1976 alla Sezione Prati e poi per un breve periodo segretario del FdG della Sezione Parioli, quindi militante dell’Aurelio-Balduina), ha aderito al MSFT fin dalla sua formazione, il 27 gennaio 1995. Alle elezioni regionali 2005 è stato candidato Presidente in Umbria per l'alleanza elettorale MSFT-Azione Sociale; per quanto riguarda le elezioni politiche, nel 2006 è stato candidato per il MSFT in coalizione con la CDL, mentre nel 2008 è stato candidato al Senato nel Lazio e in altre Regioni per La Destra-Fiamma Tricolore. (Fonte lucaromagnoli.it)

ALFIO DI MARCO: Esperto in Comunicazione , è nato a Roma il 4 agosto 1954. Ha iniziato giovanissimo a simpatizzare, per il Movimento Sociale Italiano, impegnandosi subito nel sociale e avvicinandosi quindi al mondo della comunicazione. Frequentata la facoltà di Architettura a Roma, intraprende l'attività di libero professionista nel settore "marketing" e comunicazione. Aderisce al Movimento Sociale - Fiamma Tricolore, movimento politico nato nel 1995 dall'abiura di Fiuggi, nel segno della continuità missina, Dirigente Nazionale, si occupa subito del dipartimento propaganda assumendo, successivamente l'incarico come responsabile nazionale immagine e propaganda del partito. (Fonte alfiodicarlo.it)

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

MARCO FERRANDO: nasce a Genova, il 18 luglio del 1954. Inizia la sua carriera politica nel 1970 entrando a far parte di Lotta Comunista, dove resta fino al 1972 per poi avvicinarsi al comunismo trockjsta. Successivamente negli anni prosegue la sua politica di lotta proletaria, entrando poi a far parte, dal 1991 a causa dello scioglimento della Democrazia Proletaria, nel Partito di Rifondazione Comunista. Professore di storia e filosofia al liceo scientifico statale Arturo Issel di Finale Ligure (SV). La sua vita politica iniziò nel 1970, entrando a far parte di Lotta Comunista, partito extraparlamentare che si richiama al leninismo e alla sinistra comunista; Ferrando ne uscì nel 1972, mentre nel 1975 si avvicinò al comunismo trockijsta. Nel 1989 la LCR confluì in DP, e Ferrando fu segretario della federazione di Savona del partito, da cui coordinò la costituzione di un "coordinamento" per raggruppare tutti i comunisti locali, compresi molti militanti e dirigenti del Partito Comunista Italiano (PCI) in disfacimento, ostili alla svolta del segretario Achille Occhetto. Nel 1991 intanto DP si sciolse nel Partito della Rifondazione Comunista (PRC), in cui fin dal 1992 Ferrando e Grisolia faranno parte, con la loro componente derivata dalla sinistra della LCR, dell'area di minoranza del PRC, contraria prima al gruppo dirigente di Sergio Garavini e poi di Fausto Bertinotti. Il 19 maggio 2006, poche ore prima dello scontato voto di fiducia dei senatori del PRC al secondo governo Prodi, i 7 dirigenti appartenenti alla corrente abbandonano il partito, con l'intento di fondare una nuova forza politica "di sinistra e di opposizione" legata ai valori per i quali Rifondazione sarebbe nata nel '91. Il nome provvisorio è Movimento Costitutivo del Partito Comunista dei Lavoratori. (Fonti politicalive.com e http://blog.libero.it/ROSSOCOLORE/4084239.html)

TIZIANA MANTOVANI: Nata a Milano, l'11 luglio 1960. (In attesa di maggiori informazioni)


 

 


[21-05-2009]

 
Lascia il tuo commento