Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Diritto alla salute

Il 26 maggio il Teatro Olimpico ospita lo spettacolo di beneficenza

L’Associazione “Sulla Strada” Onlus ha organizzato per il prossimo 26 maggio al Teatro Olimpico una serata all’insegna del divertimento e della riflessione sul tema del diritto alla salute. Una manifestazione di musica e comicità allo scopo di veicolare, attraverso allegria e buona musica, temi sociali quali solidarietà, sobrietà nello stile di vita e impegno personale. Soprattutto si vuole attirare l’attenzione sullo squilibrio nel campo della salute e delle cure che c’è tra il nord e il sud del mondo.

Lo spettacolo, con la direzione artistica di Jocelyn e condotto da Savino Zaba, vedrà esibirsi sul palco  artisti della scena nazionale e romana, quali  Fiordaliso, Pilar, Elena Majoni, Stefano Zarfati, Green Clouds, Massimo Alviti, Giada Olivetti, Gabriel, il coro gospel S.a.t. & B., i comici Gianni Fantoni, Gianna Martorella, Barbara Foria.

“Con questa serata vogliamo che i ragazzi possano sperimentare un divertimento “etico”, quello cioè che ci rende felici proprio perché stiamo contribuendo alla felicità di qualcun altro – ha dichiarato Lorella Pica - presidente dell’Associazione - e che possano tornare a casa con qualche informazione in più sulle ingiustizie che affliggono il nostro mondo, ma anche sulle grandi possibilità che hanno di cambiarlo davvero”.

Tutti gli studi lo confermano,  e basta poco per rendersene conto: anche nel campo della salute e delle cure, il mondo soffre di grandi disuguaglianze. La prima che salta alla vista è la diversa aspettativa di vita tra i Paesi del Nord e quelli Poveri del Sud. Nelle nazioni povere si muore (spesso per malattie che in altre zone sono facilmente curabili), in media, 40 anni prima che in quelle ricche. Su 136 milioni di donne che  in un anno daranno alla luce un figlio, 58 milioni non riceveranno nessun tipo di assistenza medica né durante né dopo il parto. Il tasso di mortalità infantile dei loro bambini al di sotto dei 5 anni oscilla da 4 o 5 per mille nei Paesi più ricchi a più del 280 per mille in quelli Poveri.

Al fine di sensibilizzare i ragazzi, l’esibizione degli artisti sarà accompagnata dalla proiezione di materiali multimediali: foto, immagini e slogan, tutti sul tema del diritto alla salute.

L’intero incasso della serata sarà devoluto al sostegno del progetto sanitario che prevede l’acquisto di materiale sanitario per l’attivazione di un poliambulatorio in un villaggio maya in Guatemala.

[18-05-2009]

 
Lascia il tuo commento