Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incidenti stradali

diminuiscono i dati dei sinistri in regione

Sulle strade del Lazio diminuiscono i morti e i feriti: è quanto emerge dal rapporto stilato dalla polizia stradale e dai carabinieri per il 2008. Contestualmente, sono aumentate, e di parecchio, le infrazioni contestate: il che significa chiaramente che ad aumentare sono stati, sopratutto, i controlli sulle strade.

In particolar modo quelli relativi allo stato psicofisico: le infrazioni contestate in ascesa riguardano sopratutto lo stato d'ebbrezza. Entrando nel dettaglio gli incidenti nella nostra regione sono stati 12.637, i morti 262 (quasi il 9% in meno rispetto all'anno prima) e 8930 i feriti, contestualmente, però, aumentano anche gli episodi di pirateria stradale. Lo scorso anno, fa sapere l'asaps, l'associazione amici della polizia stradale, in tutti italia ci sono stati 323 casi, il 10% dei quali nel lazio, buona parte dei quali a Roma, in una classifica che vede al primo posto la campania. Il dato preoccupante che emerge da questo rapporto è che quasi la metà di questi episodi, il 43% circa, è causato da un conducente sotto l'effetto di stupefacenti; senza contare un altro dato altrettanto preoccupante: ossia che il 30% delle volte non si riesce a rintracciare i responsabili.

A rendere più pesante il bilancio il fatto che ad essere più esposte al guidatore killer sono i pedoni per eccellenza, ossia anziani e bambini.

[15-05-2009]

 
Lascia il tuo commento