Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Gp di F1 di Roma

presentato lo sudio di pre-fattibilitā

“Roma formula futuro”.  L’ambizione dei promotori del Gp di formula 1 all’Eur si misura già nel titolo dello studio pre-fattibilità presentato in Campidoglio. 

Una valutazione delle ricadute macro-economiche e tecnico-regolamentari dell’appuntamento che dal 2012 potrebbe portare il circo delle monoposto tra le strade dell’Eur.  

Bello e suggestivo il disegno definitivo del tracciato, svelato dopo oltre 25 ipotesi e supposizioni, tutte lontane dall’immaginare il bellissimo circuito progettato dal tedesco Hermann Tilke, l’architetto di fiducia di Bernie Ecclestone, patron della formula uno.  Un evento di dimensione planetaria, che proietterebbe la città sulle prime pagine e i teleschermi di tutto il mondo, attirando – dicono i promotori – 324 mila turisti in più.  Un ritorno di grande portata, quantificabile in quasi 1 miliardo di euro l’anno per i 5 anni di gare che roma vorrebbe ospitare.  A patto di superare la concorrenza di Parigi, Pechino, Londra e Mosca, in una sfida che - ha sottolineato il sindaco Alemanno - richiede una condivisione da parte di tutte le forze politiche locali, provincia e regione in testa.

LA RICOSTRUZIONE DEL CIRCUITO IN 3d

Un circuito ad impatto 0 – ha evidenziato il senatore Andrea Augello, responsabile della valutazione di fattibilità – che vedrebbe avrebbe come unico intervento invasivo un piccolo sottopasso sotto colombo per unire tratti principali, quello che dal palazzo dei congressi arriva fino al palazzo della civiltà del lavoro.  

Un’opportunità irripetibile per valorizzare il secondo polo turistico e congressuale della città, potendo contare anche sulla vicinanza con l’aeroporto di Fiumicino e con la nuova Fiera di Roma, con lavori – almeno nelle intenzioni – che recheranno minimi disagi ai residenti.

 
 

[15-05-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE