Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Allevatori protestano in Campidoglio

''distinguere il vero made in Italy''

La contraffazione dei marchi italiani e l’aumento dei prezzi sta mettendo in ginocchio gli allevatori della nostra regione. Per questo oggi un centinaio di imprenditori nel campo dell’allevamento hanno protestato in piazza del campidoglio.

La recente influenza “messicana”, ribattezzata frettolosamente da alcuni media “suina”, ha contribuito ad aumentare le difficoltà di vendite nel settore.

Anche per questo oggi gli allevatori della regione hanno protestato in piazza del campidoglio; con palloni giganti, striscioni, bandiere e cappellini. Una manifestazione per difendere i primati qualitativi della produzione del “made in italy”.
Tra le proposte, lanciate direttamente dalla Coldiretti che ha organizzato la protesta, c’e’ quella di distinguere negli scaffali il vero made in italy dal finto. Una richiesta indirizzata direttamente al sindaco alemanno.

“Sì al giusto prezzo per i consumatori, stop all'inganno dei cibi nei supermercati”, hanno scritto su uno striscione esposto sulla scalinata di palazzo senatorio.

Non e’ mancata la parte dedicata alla degustazione: dalla porchetta al prosciutto, dalla carne di maiale ai formaggi, i manifestanti hanno offerto a romani e turisti incuriositi i loro prodotti; nella certezza della qualita’.

[12-05-2009]

 
Lascia il tuo commento