Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Vertenza Vigili e Comune

mercoledì possibile accordo

Si dovrebbe risolvere mercoledì prossimo la vertenza che vede contrapposti i Vigili Urbani di Roma e l’Amministrazione comunale.

Per dopodomani, infatti, è previsto un incontro con il sindaco Alemanno, nel corso del quale, secondo notizie informali, si dovrebbe trovare soluzione alla trattativa che da tempo vede la protesta degli agenti municipali.
A quanto pare Alemanno avrebbe giudicato congrue le richieste effettuate dalla Polizia Urbana e avrebbe reperito le risorse per andare incontro alle esigenze del corpo.

Per i Vigili Urbani di Roma i problemi da superare sono molteplici: dal  buco dell’organico sempre più profondo con la carenza di  oltre 2500 Agenti Municipali  (colpa  dei pensionamenti e del blocco dei concorsi) al reperimento dei fondi necessari per istituire il Vigile di prossimità; dalla dotazione organica alle cabine speciali in strada.
Tutte richieste che, secondo l’OSPOL, ossia l’organizzazione sindacale delle polizie locali, sono da tempo sul tavolo dell’Amministrazione.

Anche la CISL Funzione Pubblica ribadisce la propria volontà di proseguire nella protesta nel caso in cui l’incontro di mercoledì si concludesse con un nulla di fatto e non esclude la possibilità di fare vertenza al Comune di Roma, né di confermare la manifestazione prevista per il prossimo 20 maggio al Campidoglio.

Nel frattempo ha organizzato una serie di incontri con i gruppi di base di polizia municipale per condividere con tutti gli iscritti le posizioni da portare avanti e per rendere partecipi i cittadini di una battaglia che, in un modo o nell’altro, li vedrebbe coinvolti.

Intanto domani, l’Associazione Nazionale Vigili Urbani, insieme ad un comitato di ragazzi, che pur avendo superato il concorso non sono mai stati assunti,  incontrerà l’assessore al Personale Enrico Cavallari.

[11-05-2009]

 
Lascia il tuo commento