Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Frammenti del passato

Una mostra celebra l'eccellenza di Tivoli

 Di Giuseppe Duca
 
Una mostra che celebra l'eccellenza di Tivoli e del suo territorio quella che si apre in questi giorni all'Antiquarium del Canopo di Villa Adriana. Intitolata

“Frammenti del passato. Tesori dell'Ager Tiburtinus”, la rassegna espone molti materiali inediti, rinvenuti negli scavi recenti, nella Palestra e nel Santuario di Ercole vincitore, custoditi nei depositi, dove sono stati identificati, inventariati e studiati dagli esperti della Soprintendenza.

La mostra ha appunto lo scopo di valorizzare questi preziosi materiali, comunque censiti e messi in sicurezza, che riemergono come un fiume carsico in occasioni di simili iniziative.

 E quella dell'Antiquarium di Villa Adriana vuole raccontare un territorio prestigioso, ricco e importante che capeggiò la Lega Latina nel fronteggiare l'avanzata romana, ricordata da Virgilio per la produzione metallurgica e agricola, punto di raccordo di ben quattro acquedotti. Non a caso, fin dall'epoca tardo repubblicana, Tivoli richiamò molti rappresentanti dell'aristocrazia romana, oltre 300 insediamenti, tra ville rustiche e dimore lussuose. E nel 118 d.C., fu l'imperatore Adriano a suggellare tale realtà con la costruzione del meraviglioso complesso, ancora oggi al centro di scavi e recuperi. In particolare, la Soprintendenza sta lavorando a quello del Santuario di Ercole vincitore, che potrà essere visitato anche in fase di restauro.

 I reperti in mostra appartengono a varie tipologie. Di indiscusso interesse le molte decorazioni architettoniche che offrono un'idea della raffinatezza e dell'interesse alla progettazione espresse da Adriano per la sua villa principesca. Esposte anche due o tre sculture di Ercole, anch'esse di squisita fattura, copie imperiali di originali greci ed ellenistici. C'é anche un ritratto di Adriano, un frammento proveniente da un'opera di grande rilievo. Non mancano le testimonianze epigrafiche e altri marmi raffiguranti gli imperatori. Tra tutti i reperti allestiti all'Antiquarium del Canopo non c'é un pezzo che eccelle. La selezione è mirata a restituire a tutto campo la ricchezza e magnificenza di Villa Adriana.

[30-04-2009]

 
Lascia il tuo commento