Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Natale di Roma

anteprima di luci ai fori

Roma brucia sulla facciata dei mercati di Traiano. E’ soltanto una delle sequenze di Romagnificat, lo spettacolare evento di luci e immagini che ale 21.30 ha rappresentato il clou della festa del Natale di Roma numero 2.762, che nonostante il maltempo ha accolto di spettatori tra romani e turisti.

Dopo il Petrolini d’epoca in veste di nerone ecco tra la colonna traiana e i mercati i fotogrammi di Ben Hur, di Roma Città aperta di Rossellini e via via fino ai film di Alberto Sordi.

Ma le celbrazioni di quel leggendario 21 aprile del 753 a.C, in cui secondo lo storico latino varrone romolo, discendete dalla stirpe reale albalonga, fondò l’urbe erano cominciate la mattina con la sfilata storica ai fori imperiali, dove mille comparse con gli abiti dell’antica roma hanno rievocato i fasti dell’impero. Nel pomeriggio alcuni appuntamenti sono saltati causa pioggia.

Ma quelli serali si sono svolti regolarmente. Come toccata e fuga vacanze romane in piazza del Colosseo. Voci soliste della lirica accompagnate dal maestro sergio la stella hanno intepretato arie celebri.

Alle 20 in piazza del Campidoglio ecco Roma Chorea Mundi, evento di danza. Ospite d’onore Raffaele Paganini l’amato primo ballerino che da romano non ha voluto mancare.

Contemporaneamente l’esedra del Marc’Aurelio all’interno dei Musei Capitolini ha ospitato i maestri dell’associaizone musicale Antonio Salieri che hanno interpretato la musica strumentale di Haendel a Roma

Alle 23 la replica di Romagnificat, per la regia del soprintendente Umberto Broccoli, che ha coinciso con l’illuminazione graduale dei fori. Una novità che in parte restera’ permanente per dare lustro al percorso archeologico più famoso del mondo. La manifestazione si è rivolta anche ai terremotati d’abruzzo con una serie di gazebo informativi con all’interno gli uomini della protezione civile. 

Per il sindaco Alemanno che ha recuperato un’anniversario che negli ultimi anni si era svolto con un profilo basso, facendone una specie di piccola notte bianca il bilancio è positivo: "Ogni anno – ha ribadito Alemanno– faremo rivivere il natale di Roma per mostrare  il cuore e l'identità  profonda della città, con celebrazione non retoriche ma che attraggano i turisti".

Critica l’opposizione che ha parlato addirittura di una specie di sagra paesana. Martedì 21 aprile, maltempo permettendo, altra lunga serie di appuntamenti istituzionali e la sera due concerti alle 21 in piazza Santa Maria Liberatrice l’omaggio di Alberto Laurenti a Gabriella Ferri, mentre alla stessa ora, in piazza del Campidoglio la voce di Elena Bonelli per Roma in The World.
 

[20-04-2009]

 
Lascia il tuo commento