Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Col 2007 tornano le targhe alterne

allargata la zona vietata a tutta la fascia verde

Mauro Calamante, assessore alla mobilità Col nuovo anno entreranno in vigore alcune novità per quanto riguarda i trasporti, pubblici e non, della capitale. Tanto per cominciare nuove regole sono attese per i già programmati giovedì di targhe alterne, dodici in tutto a partire dall'11 gennaio. La fascia oraria interessata è quella maggiormente colpita dalle polveri sottili, dalle 15 alle 21. Il Campidoglio fa sapere che saranno rafforzate le restrizioni allargando la zona vietata a tutta la fascia verde. Oltre a tutte le vetture non catalizzate e ai motorini euro zero, il centro sarà off limits anche per motori diesel euro 1 e ciclomotori a due tempi euro 0. Altra novità: gli scooter euro 0 saranno fermi tutti i giorni all'interno dell'anello ferroviario, per un totale di cinquanta chilometri quadrati tra la tangenziale e la sopraelevata.

A prescindere dalle targhe, resteranno valide alcune eccezioni, pur contestate da Legambiente Lazio: potranno circolare liberamente i veicoli a gpl, metano, ibridi, elettrici ed euro 4. "Quello delle targhe alterne - spiega l'assessore all'Ambiente Dario Esposito - è un provvedimento d'emergenza. Serve cioè a ridurre il numero dei superamenti annui delle polveri sottili, che per legge non possono essere più di 35. Il divieto ai motorini a due tempi euro zero, scattato il 1 gennaio, invece, è una misura strutturale, perché i suoi effetti dureranno nel tempo. Il provvedimento libererà l'aria della Capitale da 70 tonnellate di polveri sottili, 6500 tonnellate di monossido di carbonio e 13 tonnellate di ossidi di azoto. Questo perché un motorino a due tempi euro 0 inquina quanto 63 auto non catalitiche".

Sembra però che le sorprese non siano finite per chi si muove in auto. L'assessore alla Mobilità Mauro Calamante fa, infatti, sapere che ci saranno nuovi divieti, questa volta diretti a limitare la circolazione ai furgoni merci, per i quali è già scattata la nuova tariffa per entrare nel centro storico, da 32.70 a 550 euro l'anno. Il 2007 porterà anche nuove domeniche di blocco totale, le cui date non sono ancora state fissate: sembra certo, però, che saranno almeno tre in questi primi mesi dell'anno.

[03-01-2007]

 
Lascia il tuo commento