Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ucciso per un parcheggio

45enne muore davanti alla famiglia

Ucciso dopo la lite per un parcheggio; un uomo di quarantacinque anni è stato accoltellato a morte dopo una violenta litigata avvenuta per motivi di viabilità.

Secondo la prima ricostruzione fatta dai carabinieri, la vittima, Aldo Murgia era con la moglie e la figlia e stava rientrando a casa quando ha avuto una lite per il parcheggio con un altro automobilista in via Costantino 21, una traversa della Cristoforo Colombo, vicino alla Fiera di Roma. Anche l'aggressore era in compagnia di una donna e di un bambino.

L'uomo a bordo della seconda vettura, dopo aver perso il posto auto, è sceso dalla macchina, ha rincorso per una ventina di metri il quarantacinquenne e l'ha accoltellato due volte. Trasportato nel vicino ospedale Cto, è morto poco dopo.

L'uomo non è morto sul colpo ma si è seduto in un primo momento su una panchina, chiedendo un bicchiere d'acqua ai camerieri di un locale di fronte ma dopo un po' si è accasciato a terra, subito è scattata la corsa al Cto dove è deceduto poco dopo.

Roma in passato è stata protagonista per un'altra tragedia simile; in via della Magliana nell'autunno del 2005 un uomo venne ucciso a colpi di pistola da un pregiudicato sempre dopo una lite causata da un parcheggio conteso.

Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia Eur con la collaborazione dei militari della stazione di via Inselci secondo le prime ricostruzioni si tratta solo di "follia urbana", i due protagonisti non hanno infatti precedenti penali; adesso gli stessi carabinieri ascolteranno la moglie e la figlia della vittima e in più chiameranno a deporre i gestori del locale situato di fronte al luogo dove si è consumata la tragedia. L'automobilista assassino è fuggito subito dopo l'accoltellamento, si cerca un auto bianca di piccola cilindrata, i militari hanno già ottenuto un identikit, per la cattura potrebbe essere questione di ore.

Marco Chinicò

 
 

[16-04-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE