Giornale di informazione di Roma - Giovedi 08 dicembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

''Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?''

Al Manzoni uno spettacolo scritto diretto ed interpretato da Gabriele Pignotta

Di Giuseppe Duca

Coinvolgente, irresistibile, imperdibile, veloce, intelligente… Sono solo alcuni degli aggettivi usati dal pubblico per commentare lo spettacolo “Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?”, scritto, diretto ed interpretato da Gabriele Pignotta, al suo debutto romano nella passata stagione, confermando il successo già avuto dalle sue opere “La Notte Bianca” e “Ti sposo ma non troppo”.

La commedia è in scena al Teatro Manzoni fino al 10 maggio, per raccontare la storia di cinque trentacinquenni, ex compagni di università (interpretati oltre allo stesso Pignotta, da Fabio Avaro, Cristiana Vaccaro, Ilaria Di Luca e Andrea Gambuzza) che dopo gli indimenticabili anni di studio trascorsi insieme, decidono di puntare tutto sulla carriera, finendo nel frullatore di un esistenza complicata e stressante.

Esattamente come accade oggi ad ognuno di noi, corrono in continuazione da un impegno a l'altro, non hanno mai tempo per nessuno, non riescono a mantenere un rapporto sentimentale stabile e a chi cerca di rallentare la loro corsa insensata verso il nulla, l'unica cosa che sanno rispondere è: “… scusa sto in riunione ti posso richiamare?!”. Improvvisamente però, nel bel mezzo della loro frenetica vita quotidiana ricevono una telefonata misteriosa che li porta a rincontrarsi dopo 10 anni e a trascorrere dei giorni insieme. Così, mentre tutto sembra volgere al termine, verso il lieto fine di una storia di amicizia iniziata tanti anni prima, ecco una sorpresa spiazzante, che fa sobbalzare il pubblico e che catapulta i cinque protagonisti in una situazione davvero inimmaginabile e grottesca! Questo episodio stravolge la trama, dando vita ad una serie di intrecci e colpi di scena davvero esilaranti.

Il Teatro Manzoni è in Via Monte Zebio, 14/c. Tel. 063223634.

[12-04-2009]

 
Lascia il tuo commento