Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

I ponti di Madison County

Paola Quattrini e Ray Lovelock al Quirino

Dopo la disperata Blanche di “Un tram che si chiama desiderio”, Paola Quattrini torna a vestire i panni di un altro personaggio femminile fuori dagli schemi, passionale e moderno, già tradotto dalla letteratura al cinema, e che arriva ora al Quirino nell’adattamento di Lorenzo Salveti, anche regista dello spettacolo. “I ponti di Madison County” è il racconto di un’intensa storia d’amore, nota al grande pubblico nella versione cinematografica firmata ed interpretata da Clint Eastwood, accanto a Meryl Streep. Un amore totale, dei sensi e del cuore, una passione “giovane”, vissuta appieno da un uomo e una donna di mezza età, come l’inaspettato, ultimo regalo della vita. Lei è madre e moglie irreprensibile, serena nel suo quotidiano rapporto con il marito ed i figli, impegnata ogni giorno nel suo unico mestiere, gestire la famiglia e la casa. Lui è un viaggiatore senza radici, libero e selvaggio (qui interpretato da Ray Lovelock) venuto a stravolgerle la vita, inaspettatamente.

Un incontro che subito diventa passione, vissuta senza colpa né dolore, con leggerezza, ma che la donna sceglie di racchiudere in una manciata di giorni, per riprendere subito dopo il suo posto ed il suo ruolo accanto al compagno di sempre. La sua sarà una scelta dettata non dalla rassegnazione o dalla paura, né da doveroso conformismo ma dal coraggio e dalla consapevolezza di voler preservare nel ricordo quei momenti solo suoi ed il suo vero amore, anziché rischiare di bruciare ogni cosa per vivere disperatamente fino in fondo.

A completare il cast artistico, Ruben Sigillo, Maria Grazia Laurini e Alessandro Marverti.

Lo spettacolo resterà in scena al Quirino fino al 3 maggio.

 

[12-04-2009]

 
Lascia il tuo commento