Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Solidarietà ai terremotati

centinaia le iniziative ma attenzione alle truffe

Nel giorno del lutto per le vittime del terremoto in Abruzzo continuano a centinaia nella nostra città le iniziative di solidarietà per aiutare chi ha perso una casa.

La protezione civile sta coordinando le associazioni e i privati che decidono di donare ai terremotati alimenti, generi di prima necessità, medicinali e vestiari.

C’è anche chi come alcuni studenti della Sapienza si è organizzato autonomamente e tramite un annuncio messo su facebook è riuscito a mobilitare piu’ persone di quante ne avesse previste.

Questa mattina i ragazzi sono partiti dall’Eur per portare in Abruzzo quanto sono riusciti a raccogliere a Roma. Per quanto riguarda invece le istituzioni oggi il comune di roma ha annunciato che sara’ offerta alla diocesi dell’aquila una tensostruttura con arredi interni per 200 posti e dove sara’ celebrata la messa per la pasqua. Un aiuto arriva anche  dalla cotral che ha messo a disposizione dell’azienda di trasporto pubblico abruzzese alcuni mezzi e personale.

Tra le tante iniziative di solidarietà purtroppo c'è però chi prova a fare il furbo, la polizia ha arrestato un uomo di 32 anni che si fingeva volontario di un’associazione per raccogliere fondi per le vittime, indossava una pettorina ed aveva anche un tesserino della protezione civile falso. Il 32enne, di bari, chiedeva soldi ai commercianti ed era riuscito, in poche ore, a raccogliere quasi 2.000 euro. Sarà processato il prossimo 15 maggio per truffa e tentativo di truffa.

Attenzione quindi a rivolgersi solo a strutture riconosciute: per tutte le informazioni per chi volesse offrire una somma in denaro i dati dei conti correnti sono sul sito della protezione civile www.protezionecivile.it

 
 

[10-04-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE