Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Terremoto: muore per la paura cardiopatico romano

aveva 76 anni di Monteverde

Ieri sera alle 19,42 la terra ha tremato di nuovo e anche a Roma si è registrata la prima vittima. A causare la morte di Savino Corsetti, cardiopatico di 76 anni residente a Monteverde in via Ingrassia 21, non è stato il crollo di un edificio, bensì la paura.

Dopo aver avvertito distintamente la scossa di magnitudo 5.3 della scala Richter, che dal cuore dell’Abruzzo si è propagata fino alla Capitale, l’uomo si è spaventato ed è andato in bagno, chiudendo alle sue spalle la porta a chiave. Dopo una decina di minuti, la moglie e la figlia dell’anziano, non vedendolo uscire, si sono preoccupati e hanno bussato ripetutamente alla porta, senza ricevere alcuna risposta. A questo punto hanno deciso di chiamare il 113, che a sua volta a contattato il 118.

I sanitari fanno sapere che l’uomo è morto a causa di un ictus. Corsetti era sicuramente un soggetto a rischio, avendo subito un intervento chirurgico e l’impianto di 4 bypass, ma non è stato l’unico ad essersi spaventato per la scossa tellurica. Molti romani dopo aver sentito vibrare i mobili, scricchiolare le mura delle proprie abitazioni e dopo aver visto ondeggiare i lampadari, si sono riversati in strada in preda al panico. Centinaia di persone hanno telefonato in cerca di rassicurazioni ai vigili del fuoco, ai carabinieri e alla polizia, intasando le linee

 
 

[08-04-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE