Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Violenza di Capodanno

Franceschini processato con il rito immediato

Sarà processato con il rito immediato Davide Franceschini, il ragazzo ventiduenne di Fiumicino, sospettato della violenza sessuale avvenuta la sera di Capodanno, durante una festa alla Fiera di Roma, ai danni di una ragazza di Guidonia.

Franceschini fu arrestato il 23 gennaio e al momento del fermo ammise lo stupro pur giustificandosi per averlo compiuto sotto l’effetto di droga e alcol. Il 20 marzo, dopo che il giudice per le indagini preliminari ritenne che non sussistevano più le esigenze di custodia cautelare, il giovane ritornò in libertà provocando una serie di polemiche a tal punto che si arrivò d’urgenza al decreto anti-stupro che lo fece finire ancora in carcere, dal quale poi uscì nuovamente per rimanere agli arresti domiciliari.

Sull’autenticità della violenza numerosi dubbi furono sollevati dallo stesso gip che parlò di “rapporto consensuale” da parte della vittima, poi sfociato in un gesto violento.

Intanto, proprio stamattina la ragazza stuprata ha ribadito la propria posizione precisando che pur in mancanza di un rapporto sessuale completo sarebbe stata violentemente brutalizzata da Franceschini tanto da dover ricorrere ad un intervento chirurgico. Pertanto, anche secondo il suo legale, non ci sarebbero dubbi sul fatto che la violenza rientri nell’ambito della sfera sessuale.

 
 

[01-04-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE