Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ostiense: quattro accoltellati davanti al bar

un morto e tre feriti, fermato ''er tapparella''

Una violenta lite poi quattro persone sono state accoltellate nella zona Ostiense,  una di loro è morta. I quattro sono stati soccorsi davanti al bar 'Imperiali' in via del Gazometro. L'uomo con le ferite più gravi è stato portato nell'ospedale San Camillo, dove non c'è stato nulla da fare, l'uomo è arrivato al Policlinico già morto. L'episodio è avvenuto alle 5,30 di domenica mattina.

I tre uomini feriti, pregiudicati,  sono stati ricoverati al San Camillo per ferite da arma da taglio. Sono in stato di fermo, piantonati da agenti della polizia nell'ospedale.

Tra i fermati c'è Massimiliano Lustri, di 36 anni, detto "er tapparella", figura nota a Roma come il Robin Hood di Testaccio, il quartiere popolare che confina con l'Ostiense. Lustri, che ha precedenti per lesioni e aggressione a pubblico ufficiale, in passato era balzato agli onori della cronaca perchè era solito occupare nel quartiere Testaccio appartamenti disabitati per consegnarli alle famiglie bisognose o sfrattate. Gli altri due feriti sono suoi amici, Vincenzo, di 43 anni e Claudio, di 32 anni.

Tre le due piste battute dalla Polizia - regolamento di conti tra pregiudicati o spedizione punitiva contro un rivale in amore - gli agenti prediligono la seconda. Una contesa nata per una donna. C'è chi racconta che la rissa sarebbe scoppiata distante dal bar, davanti alla discoteca Alpheus, in via del Commercio. "Gridavano: Ti ammazzo, ti ammazzo'", racconta il cameriere arabo della pizzeria attigua alla discoteca. Voci esagitate di uomini, ma anche grida di terrore di donne.

 
 

[29-03-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE