Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cortei per sabato 28 marzo

giornata difficile per la viabilità

Sarà un sabato di cortei e probabilmente di tensioni quello in programma per domani. Si comincia la mattina alle 9 e si finisce la sera alle 20. I primi a scendere in strada sono gli studenti dei collettivi studenteschi: l’appuntamento è davanti al liceo Virgilio per dire NO al protocollo dei cortei.

Ma il cuore della  protesta inizia alle 15:00 con il corteo organizzato dai Cobas. Al grido di "NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO", secondo gli organizzatori circa 20 mila persone percorreranno via Cavour, i Fori Imperiali, piazza Venezia, largo di Torre Argentina e corso Vittorio fino a arrivare a piazza Navona. Ai cobas si uniranno anche altre realtà, dagli anarchici agli antagonisti. E poi ci sarà l’onda.

Il movimento universitario, prima di confluire alle 15:00 nel percorso autorizzato, ha organizzato un corteo – non ufficialmente comunicato alla questura – con partenza alle due del pomeriggio a piazzale Aldo Moro. Una scelta, quella degli studenti, per ribadire il diritto di manifestare davanti la Sapienza. L’onda, presumibilmente percorrendo viale Castro Pretorio, come già avevano fatto lo scorso 16 ottobre passando sotto al ministero dell’Economia, raggiungerà piazza della repubblica. E’ questa la manifestazione che desta più preoccupazione. Primo perché non è stata autorizzata. E poi perché potrebbe rappresentare il secondo tempo degli scontri tra forze di polizia e studenti di due settimane fa. Auto private e linee di bus saranno deviate a partire dalle 14:00. Centro storico da evitare.

[27-03-2009]

 
Lascia il tuo commento