Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Festival del teatro visibile

nuove drammaturgie alla ribalta

Di Giuseppe Duca

Promuovere nuove drammaturgie che valorizzano il teatro contemporaneo e far conoscere al pubblico artisti emergenti e di talento: attori, autori, musicisti. Questi i principali obiettivi del Festival del Teatro Visibile, alla sua prima edizione, che si svolgerà tra il 26 ed il 29 marzo presso il Teatro della Visitazione a Roma. La proposta del Festival, di realizzare un teatro “visibile”, è legata al desiderio di coinvolgere gli spettatori in un teatro attuale, nel quale la diffusione della cultura teatrale e l’ideazione e stesura di nuove opere vadano di pari passo.

Gli spettacoli ricoprono un’ampia gamma di generi legati per lo più dal filo conduttore della musica. Tanti gli artisti coinvolti in una manifestazione che ha il carattere della kermesse, valida sia come contenitore di linguaggi nuovi e sia come efficace veicolo di produzioni e performances artistiche interessanti e di qualità.

Si alterneranno 2  spettacoli per serata, ciascuno di circa 60 minuti, per un totale di 8 rappresentazioni nei 4 giorni della Rassegna. Il progetto del “Teatro Visibile” prevede anche un laboratorio sulle nuove tecniche attoriali e di recitazione che si concluderà con uno spettacolo (“Sarò amato?” liberamente ispirato ai testi di Alejandro Jodorowsky) in calendario il 25 marzo.

Lo spettacolo vincitore sarà in cartellone il 15 e 16 maggio al Teatro India di Roma.

Tra gli ospiti della manifestazione, Agnese Nano, Andrea Oswart, Benedicta Boccoli, Maurizio Micheli, Paola Tiziana Cruciani, Pino Quartullo e Rocco Papaleo

Il Teatro della Visitazione è in Via dei Crispolti 142.

[26-03-2009]

 
Lascia il tuo commento