Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Camera di commercio di Roma

''nuovo'' presidente: Andrea Mondello

Andrea Mondello

Si era dimesso formalmente il 19 dicembre lasciando libertà alla Giunta della Camera di commercio di cercare il suo successore. 

Ricerche infruttuose, trattative fallite, il nuovo presidente dell’ente camerale di Roma sarà lo stesso Mondello. Dimessosi con due anni di anticipo rispetto alla scadenza naturale del mandato, prevista per maggio 2010, l’azionista della Birra Peroni aveva rimesso l’incarico per le pressioni di un fronte antagonista, legato a Luigi Abete e al nuovo corso del campidoglio. 

Materia del contendere, il “modello Roma”, per 15 anni portato avanti dallo stesso Mondello, in accordo con le giunte di centro-sinistra.

Naufragata la candidatura Panbianchi, non essendosi materializzato alcun candidato credibile, sarà quindi ancora Mondello a succedere a se stesso.

La riunione della giunta che metterà ai voti la rielezione alla presidenza di Mondello si terrà il 31 marzo, ma tutto lascia presupporre una fumata bianca. 

Ad ufficializzarlo è stato oggi il reggente della Camera stessa e direttore della Cna, Lorenzo Tagliavanti, che ha aggiunto di aspettarsi una larga partecipazione di tutti i rappresentanti delle associazioni che compongono il sistema camerale, che hanno già trovato un accordo su un documento firmato da tutti.  Un testo che ribadisce l'impegno per una Camera di Commercio efficiente e capace di affrontare le sfide poste dalla crisi” – ha concluso Tagliavanti, che, sulla questione dei poteri della presidenza, ha detto “che è regolata dallo statuto e al presidente spettano tutti i poteri che questo gli attribuisce".

[26-03-2009]

 
Lascia il tuo commento