Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Dormitorio abusivo a Centocelle

25 posti letti in 70mq, operazione della polizia

Erano convinti di fare accertamenti in una società cinese che si occupava di traslochi invece hanno trovato un dormitorio abusivo per cittadini cinesi. È quanto scoperto questa mattina dagli agenti della polizia di Stato del commissariato Prenestino diretto da Antonio Franco, in via dei Gerani a Centocelle.

Al loro arrivo i poliziotti hanno trovato 13 cittadini cinesi, tra i quali bambini e neonati, stipati nell'appartamento di tre camere nel quale erano state ricavate più stanze per complessivi 25 posti letto utilizzando cartoni e altri materiali come separé.

In una sola camera erano stati allestiti otto posti letto. All'appartamento i poliziotti sono arrivati durante le indagini e gli accertamenti su alcune segnalazioni di utilizzo di manodopera clandestina cinese utilizzata per il carico e lo scarico delle merci.

Gli agenti della polizia di Stato erano convinti di trovare una società di traslochi così come segnalato. L'appartamento, di proprietà di un italiano, è stato affittato da un cittadino cinese. Per terra i poliziotti hanno trovato scarpe ammassate ovunque, resti di cibo e immondizia per terra. Ancora da accertare quanto gli stranieri dovevano pagare per ogni posto letto e se fossero effettivamente anche impiegati come manodopera clandestina.

[25-03-2009]

 
Lascia il tuo commento