Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Truffati di coop casa Lazio

Muratella: occupano le case mai consegnate

Sono i "truffati" della ex “Coop casa Lazio” e stamani hanno occupato le case in via Maurizio Pagliano 33, in zona Muratella. Sono 14 le famiglie che da anni attendono di entrare in possesso delle abitazioni ma lo stop delle banche ai mutui e il processo per il fallimento della coop in corso ha ritardato i tempi di consegna delle abitazioni che in totale sono 22 appartamenti. "Siamo stanchi di aspettare, alcune delle nostre moglie sono in stato interessante e i nostri mobili sono ammassati in depositi", hanno spiegato alcuni degli occupanti spiegando di "non farcela più ad aspettare".

Al danno si aggiunge insomma la beffa: da una parte infatti le banche non concedono i mutui e il processo per il fallimento della Coop ha ritardato i tempi di consegna delle case che, paradossalmente, sono abitabilissime: c’erano pure i termosifoni ma i soliti sciacalli si sono intrufolati negli appartamenti al primo piano e li hanno portati via.

Tutto questo mentre i proprietari continuano a pagare gli affitti. In mattinata l’assessore alla casa Mario Di Carlo ha annunciato che venerdì ci sarà un incontro risolutorio tra la Regione e un importante istituto bancario per sbloccare i 50 milioni di euro di mutui agevolati all’1% di cui la Regione stessa si farà garante. Ma i proprietari sentono annunci risolutori da anni, e la situazione non cambia.

Mario Di Carlo ha poi annunciato che sempre venerdì la Giunta regionale approverà una delibera con la quale verrà stabilito che la Regione si costituirà parte civile nel processo in corspo pèer il fallimento della cooperativa “Casa Lazio”.

[25-03-2009]

 
Lascia il tuo commento