Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rubň monetine della fontana di Trevi

assolto rumeno di trentadue anni

E' stato assolto dal giudice del Tribunale monocratico Andrea Trani il giovane rumeno che lo scorso 26 gennaio venne sorpreso a rubare le monetine buttate dentro la Fontana di Trevi.

Il rumeno aveva quel giorno con se dei bastoni dotati di calamite che gli dovevano servire per sottrarre i soldi indisturbato, venne invece sorpreso dai vigili urbani e subito arrestato.

Il giovane, assistito dall'avvocato Raffaella Monaldi ,è stato assolto perchè il fatto non sussite in quanto le monetine buttate dentro la fontana sono considerate dal punto di vista giuridico res nullius (che non appartiene a nessuno);lo stesso avvocato difensore ha mostrato al giudice monocratico una relazione contenete la dichiarazione di un ufficiale dei vigili urbani che ha confermato la sottrazione delle monete da parte del giovane, definite però da lui stesso abbandonate.

Tuttavia nella sentenza di assoluzione è stato imposto l'obbligo di restituzione al Comune di Roma della somma di dieci euro presa dal rumeno e dei bastoni calamitati di cui lo stesso si è servito per la raccolta dei soldi.

Marco Chinicò

[22-03-2009]

 
Lascia il tuo commento