Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Il Mio Migliore Amico

di Patrice Leconte. Con Daniel Auteuil, Danny Boon

Per scommessa il solitario antiquario François deve dimostrare entro dieci giorni di avere un vero amico a lui affezionato. Con una figlia a carico e con l’aiuto di uno strampalato tassista, François metterà in moto una vera e propria caccia.

Il regista Patrice Leconte ritrova Daniel Auteuil: IL MIO MIGLIORE AMICO segna la loro terza collaborazione iniziata con il brutto LA RAGAZZA SUL PONTE. A dire il vero il regista francese si fa notare da anni per la qualità curiosamente altalenante della sua filmografia. Il nuovo film, che sta ottenendo ottimo riscontro al nostro botteghino, si presenta come un’insolita commedia dai toni malinconici.

Se inizialmente le disavventure di cui si rende protagonista il cinico antiquario sembrano il pretesto per gustose scene comiche, che non di rado travalicano fino al grottesco, in seguito portano il film in una sfera più ampia, coinvolgendo il tassista Bruno e dando vita ad una singolare amicizia che vive avvenimenti del tutto particolari.
Sia lo spunto da cui inizia il film, ovvero la scommessa fatta con la propria socia, che la successiva ricerca, con tanto di congressi filosofici e lezioni di simpatia, sono espedienti piuttosto deboli e l’intera operazione è con il passare dei minuti a rischio di credibilità.

Ma a Leconte non interessa la verosimiglianza e miracolosamente riesce a tenere in pugno la narrazione, coadiuvato dagli ottimi interpreti e dal tocco leggero di scuola francese che ahimè in Italia non pare proprio essere di casa (per intenderci basta mettere a confronto l’effetto che determina qui l’epilogo televisivo rispetto all’analogo episodio di COMMEDIASEXI). Ecco così che il film si lascia seguire con piacere fino alla fine e quasi ci si commuove per i due insoliti protagonisti.                                                                                                                                

**1/2 

Svevo Moltrasio

[31-12-2006]

 
Lascia il tuo commento