Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

La Lazio espugna il San Paolo grazie alla doppietta di Rocchi

L'attaccante entra e risolve la gara con due gol in otto minuti

Ancora Lazio!!! La formazione di Delio Rossi scende al San Paolo contro un Napoli in crisi di risultati e ottiene tre punti fondamentali che la rilancia anche in chiave qualificazione europea. Sbroglia la matassa il panchinaro di lusso Tommaso Rocchi che, appena subentrato a Zarate, risolve il match a favore dei colori biancocelesti nel giro di pochi minuti.

 

Per la trasferta partenopea il tecnico laziale continua sulla strada intrapresa oramai da una ventina di giorni, con l’esclusione di una punta – Rocchi – a favore di un esterno – Foggia – che garantisce maggior equilibrio e dinamismo alla manovra. In porta confermato ancora una volta Muslera, con Carrizo che si accomoda in panchina. Il Napoli, che sta attraversando un momentaccio, dopo l’ottimo inizio di stagione, cambia volto con quattro difensori in linea e un centrocampo a rombo con Blasi vertice basso e Hamsik dietro a Lavezzi e Zalayeta, preferito in extremis a Denis.

 

L’inizio di gara vede la squadra di Reja più intraprendente, con maggior voglia di fare risultato. Al 6’ Muslera compie un autentico miracolo sul tiro ravvicinato di Lavezzi, smarcato a centro area da Hamsik. Al quarto d’ora Zalayeta gira di testa un bel cross dalla fascia di Pazienza con la sfera che esce sopra la traversa non di molto. La Lazio passati i primi momenti di tentennamento si affaccia dalle parti di Navarro al 21’ con Brocchi che tira sull’esterno della rete, dopo che Pandev aveva ciccato il pallone da buona posizione. Ma è il Napoli a mantenere le redini del gioco e ancora Zalayeta poco dopo la mezz’ora va vicino al gol con un’incornata su assist di Bogliacino.

 

Anche la ripresa si apre con i partenopei arrembanti: al 5’ Muslera anticipa di un soffio il ben appostato Hamsik, un minuto dopo è Aronica ad andare vicino al gol con un bel tiro da fuori area. La svolta della gara arriva al 55’ quando Delio Rossi richiama Zarate e mette in campo Tommaso Rocchi che 120” secondi dopo il suo ingresso porta in vantaggio la Lazio, concludendo un perfetto contropiede che trova la retroguardia partenopea completamente sbilanciata in avanti. Il Napoli prova a reagire con un tiro di Bogliacino parato a terra da Muslera, ma è la formazione laziale che trova il colpo del ko subito dopo: punizione di Ledesma deviata dalla barriera, palla che arriva ancora a Rocchi che è lesto a battere nuovamente Navarro sempre nello stesso angolo. La squadra di Reja molla la presa e fino al triplice fischio riesce ad essere pericolosa solo con una punizione di Lavezzi e con un tiro di ravvicinato di Aronica, ben arpionato da Muslera, oggi in giornata di grazia.

Francesco Lanna

Napoli-Lazio 0-2

57' e 65' Rocchi (L) 

Napoli: Navarro; Santacroce (21' st Maggio), Cannavaro, Contini, Aronica; Pazienza (28' st Russotto), Blasi, Bogliacino; Hamsik; Lavezzi, Zalayeta (26' st Denis). All: Reja 

Lazio: Muslera; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov; Brocchi, Ledesma, Matuzalem (26' st De Silvestri), Foggia (18' st Mauri); Pandev, Zarate (10' st Rocchi). All: Rossi.  

Arbitro: Saccani  

Ammoniti: Contini (N), Brocchi (L)

[09-03-2009]

 
Lascia il tuo commento