Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Vaccinazione per i nomadi della Provincia

al via il progetto

Parte al Casilino 900 la prima fase del progetto di vaccinazione generale per la popolazione nomade della provincia di Roma gestito dalla Croce Rossa Italiana.

A dirigere le operazioni, alla presenza del Commissario straordinario Francesco Rocca, è Marco Squicciarini, Responsabile Nazionale per le attività di accoglienza e assistenza alle popolazioni Rom ed ai soggetti senza fissa dimora.

La Croce Rossa Italiana ha allestito un campo operativo con varie postazioni logistiche di supporto, per effettuare, per la prima volta a Roma (e in Italia), le vaccinazioni in un'unica giornata a più di 330 bambini di età compresa tra gli 0 e 15 anni di etnia Rom.

Il Coordinamento Scientifico relativo al pool pediatrico è affidato alla Prof.ssa Maria Pia Villa, Primario del Dipartimento di Pediatria dell’Ospedale S. Andrea, il coordinamento operativo della task force pediatrica, è affidato al Dott. Iacopo Pagani del Gruppo Volontari del Soccorso di Roma Nord. 200 le persone che saranno complessivamente impegnate in due turni che partiranno alle 6 della mattina per terminare alle 20.

[27-02-2009]

 
Lascia il tuo commento