Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il prefetto sulle buche di Roma

''che si ponga subito rimedio''

Anche il prefetto di Roma interviene sull’emergenza buche nella Capitale.  In una lettera all’Assessore ai lavori pubblici del Comune di Roma, Giuseppe Pecoraro ha chiesto un intervento rapido su una situazione ormai di rischio per la pubblica incolumità.  Sollecitato da un’istanza del Vicepresidente della Commissione ambiente, Athos De Luca, non è tardata la richiesta del prefetto perché si provveda “con somma urgenza all'assestamento del manto stradale”.  Nonostante la grave ondata di mal tempo che ha colpito la città per quasi due mesi, la situazione della rete viaria romana non ammette scusanti. 

Ogni giorno auto, moto, bici e pedoni subiscono le conseguenze di un asfalto colabrodo ormai ovunque, marciapiedi compresi.  I cittadini sono allo stremo per i danni ai mezzi e alle persone che buche, voragini, solchi provocano quotidianamente.  Per non parlare delle radici degli alberi, i rami, i cordoli, le strisce cancellate e la scarsa illuminazione.  Solo pochi giorni fa un motociclista è morto su via Cristoforo Colombo colpito da un ramo piovuto dall’alto.  Danni che raramente ottengono il dovuto risarcimento, anche per la difficoltà e le lungaggini delle azioni legali nei confronti della amministrazione.   Uno scenario a dir poco infernale, confermato costantemente da segnalazioni e sondaggi che negano ogni possibilità di alibi o irresponsabilità di colore o schieramento politico. 

Come la questione del mega-appalto Romeo, revocato dall’amministrazione, prima che finisse nelle aule di giustizia.  Ora è il prefetto ad impegnarsi personalmente intervenendo nei confronti del campidoglio, sottolineando la reale pericolosità della viabilità romana.  La sicurezza stradale non può più essere vista secondaria al concetto tanto di moda di sicurezza personale. 

 
 

[25-02-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE