Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politikamente
 
» Prima Pagina » Politikamente
 
 

Il Medioevo della Chiesa

Mina: moglie di Welby Abbiamo assistito tutti, alla vigilia di Natale, all'atteggiamento anti-cristiano della Chiesa. Mi riferisco all'episodio dei funerali di Welby al quale è stata negata la cerimonia religiosa. Un atteggiamento assolutamente stupefacente dettato, probabilmente, dalle polemiche dell'ultimo mese circa la sorte del povero Piero. In realtà, si era creata una spaccatura fra Chiesa (e partiti adiacenti) e il mondo laico (e partiti adiacenti) , uno scontro radicalizzato in nome del principio della salvaguardia della vita.

La Chiesa sta attraversando un momento difficile e sta cercando di rimanere, per quanto è possibile, al passo con i tempi che cambiano. Un atteggiamento come quello di alcuni giorni fa ha come unico obiettivo quello di allargare la distanza fra la società e la Chiesa, non di aprire un dialogo su alcuni temi importanti. Dove è finita la carità cristiana? Forse è finita con la morte di Gesù in croce e non viene applicata come lui avrebbe voluto.

La Chiesa nega i funerali ad un essere umano ma nello stesso tempo stringe la mano a mafiosi, corrotti, capi di Stato che si macchiano di omicidi di massa come Bush. La coerenza dovrebbe essere perseguita fino in fondo, non solo quando si ritiene opportuno. La stessa cosa vale per alcuni partiti che parlano sempre di rispetto della vita in ogni sua forma e poi non dicono nulla quando Bush bombarda a tappeto intere città. Forse servirebbe un piccolo esame di coscienza...
Addio Welby!

L'Italia che non va

[28-12-2006]

 
Lascia il tuo commento