Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Alimentazione senza fili: utopia o realtÓ?

Alimentazione wireless per tutti i dispositivi che necessitano di corrente

Sembra un’utopia. Invece è quasi realtà. Tutti noi conosciamo l’importanza e la necessità della corrente, vitale per tutti i dispositivi elettronici che ognuno di noi possiede. Negli ultimi anni abbiamo visto l’evolversi della tecnologia in tutti i campi, soprattutto in quello wireless. Quasi ogni famiglia possiede oramai una connessione wi-fi, un cordless. Insomma l’obiettivo comune è sicuramente quello di eliminare tutti i cavi superflui.

Ancora non è stato pubblicizzata in maniera adeguata, ma l’uscita dei primi dispositivi, si tratta di hub speciali, con tecnologia usb wireless invaderà presto il mercato. I vostri dispositivi comunicheranno tramite frequenze wireless senza più bisogno di cavi e cavetti. Come è noto però, un normale cavo usb fornisce anche una certa quantità di energia al dispositivo al quale è collegato. Bene, l'alimentazione senza fili comincerà ad essere una possibilità reale, grazie alla collaborazione di Bosch, Energizer o Motorola. Secondo quanto affermato da questo Team qualsiasi dispositivo potrà presto  beneficiare di questa tecnologia per potersi alimentare. Su questa scia infatti Energizer ha prodotto un caricatore a energia solare accoppiato ad una torcia elettrica, tutto senza fili. Una soluzione impossibile da immaginare, che mai si sarebbe pensata come realizzabile.

Sembra quasi che non si possa più fare a meno di queste  tecnologie “senza filo”, per alcuni posso sembrare vitali nel quotidiano, eppure  ogni giorno il nostro corpo è bombardato da milioni di onde che di sicuro non giovano alla nostra salute.  Prenderemo mai coscienza di quanto siano dannose queste soluzioni tecnologiche?... Nutro i miei dubbi.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it

Stefano Soriano

[24-02-2009]

 
Lascia il tuo commento