Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bimbo ucciso dal suo cane

ferita anche la nonna

Tragedia a Genzano alle porte di Roma; un bimbo di circa un anno, Alessandro Manzi ,è morto a seguito delle gravi ferite riportate a causa della violenta aggressione subita dal suo cane, un mastino napoletano.

Il bimbo di un anno giocava nel giardino della sua casa in via Tiberio n.11 a Genzano, in compagnia della sua mamma e della nonna quando ad un tratto è stato aggredito.

Al momento dell'aggressione mamma e nonna si sono avventate sul cane per salvare il piccolo ma la forza del mastino è stata tale che il bambino ha riportato delle ferite profonde e gravi; subito dopo è giunto il padre di Alessandro che si trovava dentro la villa ed è scattata subito la corsa all'ospedale di Velletri ma Alessandro non ce l'ha fatta ed è morto poco dopo il ricovero.

Per la nonna, giunta al pronto soccorso in codice giallo,i medici hanno diagnosticato delle ferite ed escoriazioni in tutto il corpo in più la frattura di ulna e radio. La polizia è in attesa di interrogarla per avere maggiori dettagli sull'accaduto.

E' stata sequestrata per precauzione dagli agenti una pistola regolarmente detenuta dal padre del piccolo Alessandro, i genitori sono sotto choc.

Il Codacons ha fatto un esposto al sottosegretario del ministero della salute Francesca Martini per avere dei chiarimenti sul perchè il mastino napoletano non sia stato inserito nella lista delle razze più pericolose.

Marco Chinicò     

[13-02-2009]

 
Lascia il tuo commento