Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Petrefennula

Sergio Vespertino torna al Teatro Greco

Sergio Vespertino torna al Teatro Greco di Roma. Il celebre artista siciliano è infatti in scena fino a domenica prossima con “Petrafennula”, spettacolo di teatro comico in lingua diretto ed interpretato dallo stesso Vespertino.

Prodotto dalla Cooperativa Agricantus Palermo, “Petrafennula” prende il nome da un tipico dolce siciliano, fatto di ingredienti semplici e genuini ma duro come la pietra. Da sciogliere, da tagliare e soprattutto da mangiare. In quanto tale, si offre splendidamente sia al teatro pop e originale di Vespertino sia a metafora dell’esistenza stessa e di tutto ciò che ne riguarda l’interpretazione.

Lo spettacolo porta con sé l’idea del viaggio per il gusto del viaggio, con una petrafennula in tasca come voce guida, come consigliera e come mentore per non fermarsi ad aspettare e non fare mai della virtù della pazienza un pericoloso e immobilizzante vizio.

Il viaggio di Petrafennula, pensato da Vespertino, è immaginazione e connessione tra antico e moderno, realtà e fantasia per spingere alla risata ma anche alla divertita consapevolezza della realtà e dell’animo umano, passando attraverso battute, ricordi, ritmi folk e vicoli e borghi siciliani ricolmi di vita. Perché molto presto, il comico lamento del singolo personaggio nei confronti del lavoro si fa coro unanime della Sicilia che lavora.

Sergio Vespertino è da tempo una delle maschere comiche più care al pubblico palermitano. Ha lavorato con grandi artisti  teatrali come Riccardo Garrone, Tuccio Musumeci, Pippo Pattavina, Anna Malvica. Tra i suoi spettacoli più famosi “Il Signor Vattelapesca” e “Il rosa e il nero”. In quest’ultimo lavoro, Vespertino ha deciso di “leggere la vita attraverso un dolce tradizionale”. 

[12-02-2009]

 
Lascia il tuo commento