Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Esplosione al Quarto Miglio

gravemente ustionato un 63enne

l'appartamento dove è avvenuta l'esplosione al Quarto Miglio Forte esplosione alle 3 della notte in un appartamento di via Venosa, al Quarto Miglio. La causa è una saturazione di gas all'interno di un'abitazione al terzo piano dove viveva un uomo di 63 anni che è rimasto gravemente ustionato e che ora è ricoverato all'ospedale San Giovanni.

L'esplosione sarebbe stata determinata dall'eccesso di gas uscito dalle 5 bombole che alimentavano due stufe catalitiche dell'abitazione dell'uomo rimasto ferito.

Nessun altro inquilino, sono circa una ventina, è rimasto ferito, perchè hanno ceduto le mura perimetrali della palazzina, dando così una via di fuga al fuoco. Alcuni di loro hanno pensato a un terremoto, altri a un botto proveniente dall'esterno del palazzo.

Alessandro, l'uomo di 63 anni rimasto ferito in seguito all'esplosione del suo appartamento "era l'unico della palazzina a riscaldarsi ancora con le bombole del gas - raccontano gli inquilini - Prima avevamo un impianto centralizzato poi ognuno ne ha fatto uno autonomo. Solo lui ha preferito riscaldarsi con le bombole".

[12-02-2009]

 
Lascia il tuo commento