Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Indiano aggredito a Nettuno

venerdì sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico

E’ fissato per venerdì il delicato intervento chirurgico per la vittima della brutale aggressione avvenuta all’alba di domenica alla stazione ferroviaria di Nettuno ad opera di tre balordi. Secondo l’ultimo bollettino medico diffuso al S.Eugenio, Navtej Singh, che presenta ustioni sul 40% del corpo è in condizioni gravi, ma stazionarie.

I medici lo alimentano tramite le flebo. Il paziente deve assumere 4000 calorie al giorno, a fronte delle normali 1500, necessarie in questa fase al fisico  del paziente per la ricostruzione della pelle.

L’intervento  sarà il primo di una lunga serie; le operazioni serviranno  a sostituire buona parte dell’epidermide .
I chirurghi si avvarranno dei tessuti arrivati della banca della pelle di Cesena. Le ustioni sono concentrate sopratutto sulle gambe.

La prognosi non è sciolta i medici del Centro Ustioni dell’ospedale dell’Eur, diretto dal professor Paolo Palombo, temono ancora per la vita dell’indiano non tanto nell’immediato , quanto nel corso del lungo periodo di convalescenza.
Oltre a ciò la vittima soffre ancora di un forte stato di choc che dovrà superare per condurre al meglio la sua lotta per la vita          

 
 

[04-02-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE