Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Formula Uno a Roma

la simulazione del circuito

Semaforo arancione per il Gp di Roma di Formula Uno. La gara sarebbe prevista per il 2011, secondo i piani del principale promotore, Maurizio Flammini, già pilota negli anni ’70, inventore insieme al fratello Paolo del mondiale delle Superbike e nuovo presidente della Federlazio. 

In attesa del progetto ufficiale che sarà presentato il 12 febbraio con la benedizione del Campidoglio, sono molte le incongnite che gravano su un’idea, sicuramente molto suggestiva e mediatica, di portare a sfrecciare Hamilton, Massa e Alonso nelle strade dell’Eur.  Accantonato il percorso previsto dallo stesso flammini nel 1984, di un serpentone molto veloce sul tratto della cristoforo colombo intorno il laghetto e palazzo dello sport, in molti hanno provato a immaginare il nuovo tracciato. 

dall'Espresso

Nonostante siano forti le discrepanze tra le varie ipotesi, il progetto dovrebbe comunque unire in orizzontale il palazzo della Civiltà del lavoro al palazzo dei Congressi, passando per le tre fontane, dove sarebbero previsti il paddock e i box.  Si tratta di una vasta area verde che si spiega dal Parco Rosati all’Abbazia delle Tre Fontane, passando per il Bosco degli Eucalipti.

L’impatto ambientale, per il quale si dice sia già stato previsto un piano di sostenibilità, sarebbe sicuramente rilevante. Gli spazi di fuga richiesti dagli attuali standard di sicrezza dei circuiti implicherebbero il disboscamento di varie zone intorno alle curve più veloci, con il taglio di molti alberi.  Per non parlare dello smog e del rumore che i v8 delle monoposto che porterebebro tra i palazzi nati per l’esposizione universale del 42. 

LA MAPPA

Per la realizzazione del tracciato si parla di due o tre anni di lavori, con tutti i disagi per disagi del caso, su una zona già fortemente congestionata e commerciale. Il sindaco Alemanno ha parlato dei giorni scorsi di ipotesi concreta, più abbottonato il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, che ha parlato di possibilità una tantum. Entusiasta sarebbe invece il boss della formula uno Bernie Ecclestone, alla ricerca di nuovi palcoscenici per i suoi show. Forse nella speranza che la Madonna delle Tre Fontane faccia la grazia di risollevare le sorti del circo dalla crisi economica internazionale. 

 
 

[03-02-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Simulazione del circuito"
 
 
  CORRELATE