Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Università, taglio di corsi alla Sapienza

tagliati 44 insegnamenti in varie facoltà

Più che un ridimensionamento è una "cura dimagrante". E in tempo di crisi, c'era d'aspettarselo. La Sapienza entra nell'era virtuosa, annuncia il nuovo rettore Luigi Frati. "Il processo di riformulazione dell'offerta didattica ha avuto quest'anno una spinta importante -dice Frati- sono soddisfatto ma mai contento". Per riformulazione, il rettore intende una riduzione di corsi e degli ordinamenti "mirata a rendere più competitivo l'ateneo e ridurre gli sprechi".

Tradotto in cifre: l'offerta formativa 2009 - 2010 registra ben 44 corsi in meno, con un calo percentuale del 16% sul numero degli ordinamenti. Resteranno attici 221 corsi dipo i tagli decisi dal Senato Accademico. "Bisognerà ridurre ancora -spiega Frati- sarà possibile disattivare corsi con bassa frequenza e attivarne di più importanti e innovativi".

Il prossimo anno accademico La Sapienza attiverà 7 nuovi corsi (2 nelle sedi distaccate di Rieti), quasi tutti in campo ingegneristico. "C'è l'intenzione -continua il Rettore- di attivare anche un corso in sistemi per la sicurezza informatica, campo in cui c'è grande richiesta".

 
TAG: - Sapienza
 

[31-01-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE