Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ancora una condanna per pedofilia

17 anni e 4 mesi all'ex allenatore di calcio giovanile

È stato nuovamente condannato per pedofilia Fausto Cusano, 41 anni, già allenatore di una scuola di calcio giovanile romana, accusato di aver abusato di otto suoi allievi e di alcuni bambini rom, nel corso di stage annuali tenutisi a Norcia tra il 1999 e il 2004. Il gup di Spoleto, Fabio Massimo Falfari, ha inflitto all’uomo una condanna a 17 anni e 4 mesi di reclusione, a fronte dei 20 anni richiesti dall’accusa.

Cusano fu coinvolto nella maxi-inchiesta di Roma contro la pedofilia denominata “Fiori nel fango”, dalla quale presero il via gli accertamenti sui suoi rapporti con i giovani allievi della scuola calcio Eurolimpia all’Eur.

In quest’ambito l’imputato è stato anche condannato a pagare una provvisionale di 15 mila euro ciascuno in favore di due minori e due genitori costituitisi parte civile nel processo. Tale somma dovrà essere pagata dalla società Eurolimpia, citata in giudizio quale responsabile civile.
Per fatti analoghi Cusano fu condannato a Roma il 23 maggio scorso a 20 anni di reclusione e, in un altro processo del 2007, a 13 anni per aver abusato di un bambino francese, giovane promessa del calcio. Pena quest’ultima poi ridotta a 10 anni nel processo d’appello.

[21-01-2009]

 
Lascia il tuo commento